Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » Diario » Serietà, trasparenza, credibilità

Serietà, trasparenza, credibilità

21/06/12  silvio.maselli

I soci della Fondazione Apulia Film Commission sono 24 tra Regione Puglia, Comuni e Province.
Si va, per esempio, dal Comune di Bari (sinistra) a quello di Lecce (destra); dalla Provincia di Foggia (centro) a quella di Lecce (destra) o Brindisi (sinistra) e così per i comuni meno grandi.
Tutte le attività della Apulia Film Commission vengono approvate dal Consiglio di Amministrazione che ha sempre votato alla unanimità, pur rappresentando al suo interno sensibilità assai diverse fra loro politicamente.
In Consiglio siede anche, obbligatoriamente, il Collegio dei Revisori dei Conti, un trio di professionisti indipendenti e tuttavia nominati dai Soci in rappresentanza di culture politiche e di territori differenti.
Al Collegio spetta il compito di effettuare il controllo contabile, di verificare che ogni atto del CdA abbia copertura finanziaria e che gli corrisponda un centro di costo, che i bilanci siano apposto. E molte altre cose.
Almeno due volte l’anno l’Assemblea dei Soci si riunisce per discutere e approvare i bilanci di previsione e consuntivo dell’anno precedente che, dopo l’approvazione, viene sempre pubblicato su questo portale web in ossequio al principio di trasparenza e inviato sia in Camera di Commercio che alla Regione Puglia per controlli contabili ulteriori.

Per quanto concerne i progetti speciali effettuati con fondi diversi da quelli ordinari (FESR, Media, SEE, IPA, Interreg o altri), ogni scrittura contabile relativa viene sempre contabilizzata e tutte le attività vengono monitorate da due diversi livelli di “audit”: il primo regionale a cura della struttura che ha erogato quelle risorse e il secondo dalla Commissione europea che invia presso i nostri uffici tecnici competentissimi e pignolissimi.

Dopo eventi di spettacolo dal vivo, come ad esempio il Bif&st, la Guardia di Finanza è venuta spesso a effettuare riscontri e verifiche allo scopo di validare e confrontare le nostre dichiarazioni con il numero di spettatori, le procedure adottate e quant’altro di loro pertinenza.

Tutto il personale assunto o collaboratore della AFC ha superato regolari e rigorose selezioni pubbliche (anche perché da noi devono e possono lavorare solo i più bravi) rispondendo prima ad avvisi, pubblicati sempre sul nostro portale web e su quello della Regione Puglia, e poi partecipando - in possesso dei requisiti di ammissibilità - a regolari colloqui con commissioni composte da almeno 3 persone.

Moltissimi studi internazionali e un recente studio della autorevole Fondazione Rosselli dimostrano che, per ogni euro investito in produzione audiovisiva in Puglia, almeno 6,3 le stesse li spendono in regione producendo effetti moltiplicatori importanti e creando sviluppo locale, posti di lavoro, accrescimento culturale, turismo di qualità. Cosa risaputa da tempo e verificata da tantissima letteratura scientifica.

E allora invito i signori Caroppo, Cobianchi o i pochi altri che sui social media si divertono a colpire la nostra credibilità a venire a trovarci, quando vogliono, anche senza preavviso, e ad effettuare i controlli che riterranno necessari affinché possano poi chiedere scusa alla intelligenza dei propri lettori e a tutti coloro che, non senza fatica e passione, tutti i giorni lavorano per l’Apulia Film Commission e per rendere migliore questa odiosamata regione (e Paese) che ci tocca condividere con questi propagandisti del nulla.

Spunti:
http://www.consiglio.puglia.it/applicazioni/cadan/cms_AgenziaNotizie/dataview.aspx?id=174258
https://www.facebook.com/pages/Mani-Bucate/161439023945077
http://manibucate.com/2012/06/21/apulia-film-commission-colpisce-ancora-valanga-di-finanziamenti-a-serie-tv-corti-e-lungometraggi/

2 Commenti

  1. Autore: vito svito.

    scusi ma con che coraggio scrive quello che scrive se le figure di basilio e lady gaga (si, la chiamano solo così ormai) lo sanno tutti che origine hanno?

  2. Autore: silvio.maselli.

    Vito Svito con che coraggio insinua certe cose senza firmarsi con il suo vero nome e cognome? Raffaella Delvecchio e Daniele Basilio erano e sono per me, per noi, dei signori nessuno che hanno superato selezioni piuttosto dure e che sul campo hanno ampiamente e pubblicamente dimostrato il loro talento, le capacità e l’abnegazione. Se ha notizie o riscontri contrari sarà un piacere per me riceverle in pubblico o in privato, come preferisce. Ma deve farlo mettendoci il suo volto e il suo nome, assumendosi la responsabilità di quel che dice e che scrive. Altrimenti dovremo pensare che si tratta dell’ennesimo, squallido caso di invidia o di sfascismo.

Lascia un commento

Cliccando su invia accetti l'informativa sulla privacy

Codice di sicurezza

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 Giugno 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 Giugno 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 Giugno 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina