Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » Diario » Italians

Italians

22/11/10  silvio.maselli

Mi sono sempre chiesto perché i presidenti o ceo della Mpaa, la potentissima organizzazione delle industrie audiovisive americane (la nostra Anica) siano sempre italo americani. Bah…

Fonte: e-duesse

“Gli Stati Uniti stringono il cappio alla pirateria on-line. La proposta bipartisan per una normativa più punitiva è stata approvata all’unanimità ieri dal Senate Judiciary Committee. E la forza d’urto di questa legge appare ancora più forte in quanto arriva a pochi giorni da un nuovo affondo da parte della pirateria audiovisiva ai danni dell’industria cinematografica: la disponibilità sulle reti Torrent dei primi 36 minuti del film “Harry Potter e i doni della morte - Parte 1″ (Warner Bros.) in uscita oggi nei cinema di tutto il mondo (vedi: http://www.e-duesse.it/News/Home-video/L-ultimo-Harry-Potter-e-gia-sulle-reti-torrent-102177). The Combating Online Infringement and Counterfeits Act prevede il monitoriaggio e l’oscuramenti sia dei siti americani che di quelli esteri in caso di violazione della normativa sul copyright; riguardo ai contenuti audiovisivi o alla vendita di merce contraffatta. Il disegno di legge contiene comunque anche misure rivolte alla tutelare i proprietari dei siti, che hanno facoltà di chiedere ai giudici la revoca del provvedimento: anche se nelle intenzioni dei legislatori (i senatori Patrick Leahy - democratico - Orrin Hatch - repubblicano) l’applicazione della legge è rivolta a siti Web che per le loro finalità non dovrebbero nemmeno esistere. A esprimere soddisfazione per l’approvazione di questa legge è Bob Pisano, president and interim CEO della Motion Picture Association of America (l’associazione che riunisce l’industria audiovisiva): “Questi siti esistono a un solo scopo: fare di Internet un mezzo per la distribuzione di materiale contraffatto e per il furto delle idee degli altri. L’impatto economico di queste attività è profondo, parliamo di milioni di dollari e di posti di lavoro persi. Ecco perché decine di organizzazioni, di gruppi di lavoro e di imprese si sono riuniti per sostenere questo disegno di legge approvato oggi dalla Commissione Giustizia”.

Lascia un commento

Cliccando su invia accetti l'informativa sulla privacy

Security Code:

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina