Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » Diario » Leggi elettorali

Leggi elettorali

22/11/10  silvio.maselli

Le elezioni vengono regolamentate da leggi dello Stato.
Le leggi dello Stato si rispettano.
Lo Stato, infatti, per tenere unita una società, stabilisce delle norme e delle pene per gli inadempienti.
Ci sono leggi ingiuste e, in alcuni rari estremi casi, si disobbedisce collettivamente a queste leggi.
Ci sono leggi giuste che alcuni potenti, per protervia, ignorano volutamente.
Ci sono esponenti politici che, per convenienza calcolo o semplice stoltezza, evitano di fare battaglie per fare rispettare le leggi esistenti.

C’è una legge del 30 marzo del 1957 che si chiama Testo unico delle leggi elettorali.
E’ un testo unico ampiamente innovato da leggi successive.
Ma la sua parte generale è ancora valida e prevede, al titolo II, le cause di ineleggibilità.

Va letto. Non commentato. Perché chi ha seguito con sufficiente attenzione il dibattito pubblico nazionale di questi infiniti ultimi sedici anni, sa di chi è la precisa responsabilità se, un settantaquatrenne che perde i pezzi, ancora ci governa e il paese non ha futuro, e una parte del paese può sbeffeggiare e disprezzare così patentemente la parte più meridionale del paese medesimo.

Art. 10
Non sono eleggibili inoltre:

1) coloro che in proprio o in qualità di rappresentanti legali di società o di imprese private risultino vincolati con lo Stato per contratti di opere o di somministrazioni, oppure per concessioni o autorizzazioni amministrative di notevole entità economica, che importino l’obbligo di adempimenti specifici, l’osservanza di norme generali o particolari protettive del pubblico interesse, alle quali la concessione o la autorizzazione è sottoposta;

Lascia un commento

Cliccando su invia accetti l'informativa sulla privacy

Security Code:

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina