Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » News » "Alda Merini - una donna sul palcoscenico" di Cosimo Damato all'Opera di Barletta

“Alda Merini - una donna sul palcoscenico” di Cosimo Damato all’Opera di Barletta

Alda Merini da lunedi al Cinema Opera per il Circuito Film d’Autore
Il ritratto commosso di Alda Merini firmata dal regista pugliese Cosimo
Damiano Damato da lunedì 22 marzo al Cinema Opera di Barletta, inserito nel circuito Cinema d’Autore ( lunedi presentazione alle 17 30 alla presenza del regista e
di altri ospiti e da martedì 23 a giovedì 26 in programmazione alle ore 18).
Il foyer dell’Opera ospiterà per l’occasione anche una mostra fotografica dedicata alla Merini del Maestro Giuliano Grittini. Il film di Damato, che ha
ottenuto la qualifica di film d’Essai, è l’ultima grande testimonianza della più grande poetessa del 900. Alda Merini- Una donna sul palcoscenico ( prodotto
da Angelo Tumminelli per la Star Dust International di Roma) è stato Evento Speciale alle Giornate degli Autori alla 66^ Mostra del Cinema di Venezia.
Girato in presa diretta in tre anni nella casa milanese, la poetessa dei Navigli, candidata più volte al Premio Nobel, si abbandona ad un racconto di sé
puro ed elegiaco, mettendo a nudo la sua anima. Un incontro fatto di gesti, parole, sguardi. Un dialogo privato che trasuda dolore ma che rivela l’anima
più segreta e nascosta della Merini, la sua sapienza antica e il suo candore.
La poetica, la filosofia, la genialità della Merini viene raccontata dal regista Damato grazie ad un canovaccio che affronta i temi del dono della
poesia, del misticismo, della seduzione, della musica, un dialogo che diviene confidenza, afflato dell’anima, laddove si parla del dolore, delle brutture del
manicomio, della follia riversata a piene mani nella poesia, del mistero di
Cristo e della passione. “È venuto un santo che mi ha illuminato come una
stella / Un santo mi ha risposto: perché non ti ami? È nata la mia indolenza.
Non vedo più gente che mi picchia e non vedo più i manicomi. Sono morta nell’
indolenza”. Questo è il commovente epilogo del prologo inedito scritto da Alda
Merini i cui versi prendono vita grazie alla voce di Mariangela Melato. Cosimo
Damiano Damato è nato a Margherita di Savoia, in Puglia, nel 1973. Nel 2008
dirige il film d’animazione La luna nel deserto con sceneggiatura di Raffaele
Nigro. Nel film sono presenti le voci di Michele Placido e sua figlia Violante,
Arnoldo Foà, Renzo Arbore, Caterina Sylos Labini, Leonardo Metalli, Emilio
Solfrizzi, con musiche originali dei Radiodervish. Parallela all’attività di
regista d’animazione inizia la sperimentazione teatrale scrivendo e dirigendo
readings come Agricane ed Orland - Cavalieri per amor cortese con le voci di
Sergio Rubini e Riccardo Scamarcio. Dall’incontro con il produttore Angelo
Tumminelli nasce una grande produzione teatrale, Ritornare a Sud, spettacolo
che vede impegnati Giancarlo Giannini e Silvia De Santis. Con loro dirige anche
Amadè - Il ritratto del genio, dedicato a Mozart. Sempre nel 2008 scrive e
firma la regia di Sono sfiorite le rose – Il carteggio d’amore fra Sibilla
Aleramo e Dino Campana con la voce narrante di Arnoldo Foà e Silvia De Santis.
Inizia così la collaborazione con Arnoldo Foà con il quale mette in scena altri
lavori fra cui Andersen in Blues e Olio di vino. Fra gli ultimi impegni ha
diretto alcuni readings con Catherine Denueve, Stefania Sandrelli, Fabrizio
Bentivoglio, Giulio Scarpati, Isabella Ferrari e Michele Placido ed ha firmato
la regia di L’intelligenza, il cuore, le , debuttando alla Versiliana con
Riccardo Scamarcio. Attualmente è impegnato nella scrittura del nuovo film “Il
banditore” dedicato al cantastorie del Gargano Matteo Salvatore.

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina