Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » News » Bif&st 2011 - programma sesta giornata

Bif&st 2011 - programma sesta giornata

GIOVEDI’ 27 GENNAIO- PROGRAMMA
Luca Medici (Checco Zalone), Gennaro Nunziante e il produttore Pietro Valsecchi intervistati da Enrico Magrelli, incontrano il pubblico del Bif&st al Kursaal alle ore 11.00. L’incontro è preceduto (alle 9.00 al Kursaal) dalla proiezione di Cado dalle nubi.
Sempre al Kursaal, alle 13.00, incontro con gli autori dei film del giorno.
Per i lungometraggi in concorso Vallanzasca- Gli angeli del male di Michele Placido (ingresso riservato SOLO alle giuria popolare).
Al Galleria alle ore 19.00 Una vita tranquilla di Claudio Cupellini; ore 22.00 Noi credevamo di Mario Martone.
Due le anteprime previste al Petruzzelli: si comincia alle 18.00 con l’attesissima anteprima europea di Senna di Asif Kapadia; alle 21.00 London Boulevard di William Monahan (con Keira Knightley, Colin Farrell). Prima della proiezione, premiazione del miglior film di cortometraggio.
Due i documentari in concorso (Galleria sala 5): alle 15.15 Il loro Natale di Gaetano Di Vaio; alle 17.30 Il pezzo mancante di Giovanni Piperno.
Previste due Opere prime in concorso (Galleria sala 6): alle 16.00 Et in terra pax di Matteo Botrugno; alle 18.30 Giovanni Passannante di Sergio Colabona.
Per Rising star, a cura di Franco Montini (ore 18.30 la Feltrinelli), incontro con Ana Caterina Morariu (Il mio miglior nemico, Tutto l’amore del mondo) e Lino Guanciale (La prima linea, Vallanzasca).
Alle 9.15, nell’ambito di Cinema e razzismo, a cura della cooperativa sociale “I bambini di Truffaut” appuntamento dedicato alla Giornata della memoria presentata da Ettore Scola al termine della proiezione dei suoi film 1943-1997 e Concorrenza sleale. Ingresso riservato alle sole scuole prenotate.
Per Iniziative speciali, al Galleria (sala 4- ore 20.15 ingresso libero), Visioni d’acqua: proclamazione dei vincitori del concorso, aperto ai ragazzi del 4° e 5° anno delle scuole superiori di tutta Italia, riservato a cortometraggi che festeggiano l’acqua come bene per la vita. A cura dell’Acquedotto Pugliese.
Continua la programmazione della rassegna Puglia&cinema curata dall’Apulia Film Commission, alle ore 19.30 e 22.15 al Galleria (sala 3, ingresso libero)

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina