Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » News » D' Autore - programmazione speciale al cinema ABC -

D’ Autore - programmazione speciale al cinema ABC -

Programmazione eccezionale questa settimana al cinema ABC di Bari, sala capofila del Circuito D’Autore, gestita dall’Agis Puglia e Basilicata.

Domani alle 20,30 sarà proiettato il documentario “Ju tarramutu” di Paolo Pisanelli, uscito pochi giorni fa a esattamente due anni dal drammatico terremoto in Abruzzo; mentre da venerdì a domenica in orario pomeridiano l’ABC aderirà alla Settimana della cultura e proporrà al pubblico il pluripremiato “20 sigarette”, presentato alla scorsa Mostra di Venezia, opera prima di Aureliano Amadei, protagonista in prima persona e poi dietro la macchina da presa della strage di Nassirya del novembre 2003 (per entrambe le proiezioni l’ingresso è gratuito).

Girato in un arco di tempo di 15 mesi e già applaudito in numerosi festival, Ju tarramutu è ‘’un viaggio nei territori della città piu’ mistificata d’Italia'’. Una città passata dalla rassegnazione alla rivolta attraverso mille trasformazioni, raccontata intrecciando storie di persone, luoghi, cantieri, voci e risate di ‘’sciacalli'’ imprenditori che hanno scatenato la protesta delle carriole, quando ormai il terremoto non faceva più notizia: “Riprendiamoci la città” hanno gridato gli abitanti dell’Aquila e si sono organizzati per spalare le macerie.

Interpretato, tra gli altri, da Carolina Crescentini, Vinicio Marchioni, Giorgio Colangeli e Massimo Popolizio, “20 sigarette” è ambientato proprio nel novembre 2003: Aureliano, 28enne, precario nel lavoro e negli affetti, riceve all’improvviso l’offerta di partire per lavorare come aiuto regista alla preparazione di un film che si svolge in Iraq, al seguito della “missione di pace” dei militari italiani, con il regista Stefano Rolla. Aureliano non fa in tempo a finire un pacchetto di sigarette che si ritrova protagonista della tragedia dell’attentato alla caserma di Nassirya del 12 Novembre 2003. E’ l’unico “civile” sopravvissuto di una strage che ha ucciso ben 19 italiani. Il film di Amadei ha ricevuto 8 candidature ai David di Donatello 2011.

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina