Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » News » "Goodmorning Aman" al Festival Sguardi di Monopoli

“Goodmorning Aman” al Festival Sguardi di Monopoli

In PRIMA VISIONE PER LA PUGLIA Sguardi presenterà l’ultimo film del regista Claudio Noce, Good Morning Aman, un’opera che ha riscosso un grande successo alla Settimana della Critica del Festival di Venezia, Venerdì 26 Febbraio.

Lungometraggio d’esordio, Good morning Aman è l’ultimo tassello del ben più grande mosaico produttivo firmato da Claudio Noce.
A pochi anni dai due corti Aman e gli altri ed Adil e Yusuf, il regista romano torna a lavorare e riflettere sull’integrazione sociale delle seconde generazioni di immigrati nel nostro paese.

Aman e gli altri, realizzato nel 2006 e presentato fuori concorso al Festival di Torino, è stato il primo passo di Noce verso la realizzazione di questo suo ultimo lavoro, popolato da tematiche e personaggi a lui cari, come il giovane Said Sabrie, in sala per la proiezione, già protagonista di Adil e Yusuf, presentato in concorso alla 64ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia nella sezione Corto Cortissimo e candidato al David di Donatello.
Alternando magistralmente colori ruvidi e pasoliniani a virtuosismi da clip, Noce racconta la storia di un’amicizia, non più impossibile, tra due uomini alla deriva nel celebre quartiere romano dell’Esquilino, vivacemente multietnico come la vicina Piazza Vittorio.

Con tanta inquietudine ed un realismo che non fa sconti e non si piega alle forche caudine del political correct, la cinepresa di Noce segue le vicissitudini del giovane ed insofferente Aman (Said Sabrie), giunto in Italia a quattro anni dopo la fuga dalle carneficine somale, ed un impareggiabile Valerio Mastrandrea, che impersona Teodoro, ex pugile quarantenne, triste preda di colpe e rimpianti.

Un’amicizia che muove i suoi primi passi tra le strade di una Roma popolare e malavitosa, ormai dimenticata dal cinema edulcorato degli ultimi anni, ma ancora tristemente attuale.
Così, senza filtri, Good morning Aman, porta sul grande schermo quel razzismo spicciolo che avvelena gli italiani, evitando vuote prediche da talkshow o il ricatto morale dei benpensanti.

“Good Morning Aman è un vero romanzo di formazione in cui si mettono a confronto due umanità smarrite e alla ricerca della propria identità, uno sguardo sull’irreversibile processo multiculturale che sta cambiando la nostra società – dichiara tra le note Claudio Noce - Aman è un guerriero, che impugna una lancia affilata per trafiggere l’indifferenza. Si arma per scrollarsi di dosso le sue paure, le sue delusioni, le sue speranze. Il suo è un grido di aiuto che fa ad ogni singolo spettatore … e per questo ogni singolo spettatore amerà Aman”!

Giudicato dalla critica come uno dei migliori esordienti degli ultimi anni, il film incatena l’attenzione del pubblico e lo invita a riflettere su questo difficile presente, come la gran parte della produzione del singolare regista romano. Il suo primo lavoro risale al 1998, Alvise, seguito da Ai tempi der baratto, del 1999, il primo documentario. In quegli anni Noce lavora come assistente e aiuto regista per cinema, pubblicità e video clip. Tra il 1999 e il 2003 realizza diversi video musicali per alcune band e cantanti italiani tra i quali: Paola
Turci, Nada, Cor Veleno e Piotta. Nel 2001 realizza un documentario musicale dal titolo Snafu selezionato al Festival Arcipelago a cui prenderà parte negli anni con ben sei lavori. Nel 2002 fonda con la regista Emma Rossi Landi la Zanahoria film, esperienza che gli permette di collaborare con diversi registi, montatori, e direttori della fotografia. Nei successivi quattro anni Zanahoria si trasforma in piccola factory molto conosciuta sulla scena romana, con la quale produce alcuni dei suoi lavori.
Nel 2003 con Zanahoria e un giovanissimo Elio Germano, realizza Gas. Il primo cortometraggio con cui arriva nei principali festival internazionali e ottiene i primi veri riconoscimenti. Con Gas sarà in concorso al Festival di Montpellier, a Cape Town, e all’Inter Film International Festival di Berlino. In Italia vincerà il Festival Arcipelago e quello di Imola. Nello stesso anno realizza Checco cortometraggio con il quale partecipa a numerosi festival nazionali. Nel 2004 realizza un altro cortometraggio dal titolo Eclisse,
prodotto dalla Film Master, società pubblicitaria con la quale girerà tra il 2005 e il 2007 diverse pubblicità. Sarà però Aria, del 2005, a renderlo uno dei più promettenti giovani autori emergenti.

“Ad una settimana da La Cosa Giusta, Sguardi porta in Puglia un’altra grande Prima Visione, Good Morning Aman, uno straordinario lungometraggio di esordio del regista Claudio Noce, reduce dai successi e dai consensi dello scorso Festival veneziano - ha dichiarato il direttore artistico Michele Suma – un’altra grande serata targata Sguardi per conoscere il miglior cinema italiano d’autore e riflettere insieme sull’importanza dell’integrazione sociale alla luce delle ultime e più radicate forme d’insofferenza nei confronti dei diversi o degli immigrati”.

Una stagione, quella del 2010, che ha ben meritato anche quest’anno la Medaglia da parte del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, la promozione diretta dell’iniziativa da parte della Regione Puglia - Assessorato al Mediterraneo, ed i patrocini dell’Assessorato al Turismo della Regione Puglia, della Provincia di Bari – Assessorato alla Cultura, dell’Apulia Film Commission, dell’AGIS di Puglia e Basilicata, della FICE ed il sostegno della Città di Monopoli.

Un nuovo riconoscimento raddoppia poi l’orizzonte d’azione del Festival: dopo il successo del Premio Liceali – controfirmato da una grande giuria di 100 liceali, vicini al sentire della manifestazione – quest’anno si aggiunge il Premio del Pubblico, dedicato al miglior film in concorso e finanziato dalla BCC di Monopoli (assegno di € 2.000,00), che ha sposato la linea di mecenatismo cinematografico e regalato l’esperienza di giuria popolare a tutti gli appassionati, alla città di Monopoli e all’intera area del sud est barese. Il pubblico, quindi, si trasformerà in giuria popolare!

Due Media partner confermano il loro interesse verso l’operato di Sguardi: l’emittente televisiva CANALE 7 e CONTRORADIO.

Alla luce della chiusura del Cinema “Visconti”, le proiezioni sono state trasferite al Cinema “Etoile” con il seguente calendario: giovedì, proiezioni alle 17:00, alle 19:30 e alle 22:00; venerdì, alla presenza del regista, proiezioni alle 17:00, alle 19:30 e alle 22:00.

Per informazioni è importante consultare il sito www.sguardidicinemaitaliano.org o contattare l’infoline 334 131 00 00
Ufficio stampa – Pasquale Raimondo
prraimondo@iol.it

 

25.2.2010

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina