Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » News » Il Cinema del Reale a Parigi

Il Cinema del Reale a Parigi

“Il sibilo lungo della taranta” verrà proiettato il 27 maggio alle ore 19 presso la sede dell’Istituto Italiano di Cultura - 73, rue de Grenelle a Parigi.
Sarà presente l’autore Paolo Pisanelli.

“Il sibilo lungo della taranta” e “Don Vitaliano” due film documentari prodotti da Big Sur, laboratorio di immagini e visioni, e realizzati dal regista Paolo Pisanelli sono stati invitati a partecipare al Festival “Histoires d’It. Il nuovo cinema documentario italiano”, che si svolge in aprile e maggio 2008 ed è organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Parigi, in collaborazione con Film Italia, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

I due film, prodotti negli ultimi anni dalla società di produzione salentina, fanno parte di una selezione di circa trenta documentari, inediti in Francia, che nascono dall’urgenza di raccontare la realtà del proprio paese e disegnano un ritratto dell’Italia di oggi attraverso le immagini dei cineasti italiani contemporanei.

Un modo di conoscere l’Italia e di riflettere sui suoi “territori” in senso lato, geografico, intimo, politico, sociale o storico, attraverso storie di vita, fatti diversi, ritratti, aldilà degli stereotipi e dei luoghi comuni.

“Il sibilo lungo della taranta” e “Don Vitaliano” sono già stati proiettati nei giorni scorsi con grande affluenza di pubblico presso la sede dell’Istituto Italiano di Cultura a Parigi.

Per Big Sur e per Paolo Pisanelli è un importante riconoscimento internazionale dell’attività di produzione cinematografica iniziata a Lecce dieci anni fa con la costituzione della cooperativa e la realizzazione dei primi cortometraggi e documentari, diffusi in questi anni su diversi canali televisivi e premiati in vari festivals italiani e europei. Dal 2004 Big Sur ha ideato e organizzato La “Festa di Cinema del reale” nell’ambito del Festival Salento Negroamaro promosso dalla Provincia di Lecce, e l’Archivio Cinema del reale, invitato quest’anno al Festival Muzyka y Swiat di Cracovia (Polonia)
“Il sibilo lungo della taranta” è stato prodotto nel 2006 da Big Sur in associazione con Provincia di Lecce, Unione dei Comuni della Grecia Salentina, Istituto Diego Carpitella, Archivio Cinema del reale. Invitato a numerosi festival in Italia e all’estero, ha ottenuto grande successo di pubblico e una notevole diffusione editoriale in edicola e su internet. Premi: Best Film Public Award - Festival Muzyka i Swiat 2007(Polonia); Primo Premio - Festival Internazionale NonSoloBarocco 2007(Sicilia); Secondo Premio - Mediterraneo Film Festival 2006 (Sardegna) www.ilsibilolungodellataranta.it

“Don Vitaliano” è stato prodotto nel 2002 da Big Sur in co-produzione con due importanti società di produzione quali Fandango e Indigo Film (in questo film per la prima volta insieme).E’ stato proiettato in più di cinquanta città italiane e invitato a numerosi festival in Italia e all’estero. Ha vinto i seguenti premi: Premio Speciale della Giuria MAREMMADOC FESTIVAL 2002 Premio della Critica, Best Film ISMAILIA INTERNATIONAL FILM FESTIVAL 2003 (Egitto), Premio miglior film italiano – CINEMAMBIENTE 2003 - Torino.

Il Festival “Histoires d’It. Il nuovo cinema documentario italiano” è promosso dall’Istituto Italiano di Cultura di Parigi (Dal 7 aprile al 28 maggio 2008). Più di trenta documentari, inediti in Francia, che nascono dall’urgenza di raccontare la realtà del proprio paese, disegnano un ritratto dell’Italia di oggi attraverso le immagini dei cineasti italiani contemporanei. Un modo di conoscere l’Italia e di riflettere sui suoi “territori” in senso lato, geografico, intimo, politico, sociale o storico, attraverso storie di vita, fatti diversi, ritratti, aldilà degli stereotipi e dei luoghi comuni. Il festival è diviso in diverse sezioni tematiche: Ritratti e storie di vita, Il bel paese, Lo sguardo altrove, Crimini e misfatti, Adesso musica!. Histoires d’It. sarà accompagnato dalla pubblicazione di un catalogo in francese dove ciascun autore racconta le origini del suo lavoro e dialoga con la sua opera. Il festival, organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura, è presentato in collaborazione con Film Italia, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina