Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » News » Sila Film Festival - Mostra di Cinema Eco Ambientale e della Terra d'Origine

Sila Film Festival - Mostra di Cinema Eco Ambientale e della Terra d’Origine

Alla sua prima edizione, Il Sila Festival si presenta già come novità assoluta nel panorama cinematografico italiano: è, infatti, la prima Mostra di Cinema Eco Ambientale e della Terra d’Origine.

Obiettivo primario, ma non unico, è creare un festival che sia connubio tra le varie forme di espressione della cinematografia in genere. Punto comune di queste divese forme filmiche è l’attaccamento alla terra natale, appunto Terra d’Origne; attaccamento visto in primis come rispetto verso la propria terra e i frutti da essa derivanti, da qui, dunque Eco Ambientale. Ma la tematica Terra d’Origine è indissolubilmente legata alla dolorosa esperienza del distacco, della partenza, dell’abbandono della propria terra: la nostalgia, il ricordo, le radici, le tradizioni, gli affetti. Tutto questo sarà il Sila festival.

Non a caso, farà da scenario a questa prima edizione la terra lacerata della Calabria, che si erge a simbolo dell’emigrazione che ha colpito in reatà il Meridione tutto e i meridionali tutti.

La Presila catanzarese, dunque, ben si presta a divenire sfondo ideale e idealistico – ma non utopico – della Mostra Cinematografica divenendo emblema e stendardo del dolore per la partenza e desiderio di ritorno: lo straordinario patrimonio naturalistico fa di questa area il vero polmone verde del Mediterraneo e quindi luogo ideale per la ricerca ambientale e il profondo radicamento della Calabria alle proprie tradizioni.
Due tematiche dunque − quella ambientale e quella migratoria − attuali e urgenti, che il Sila Festival si propone di raccontare con la forza, unica, del linguaggio universale e universalmente riconosciuto delle immagini.
Teniamo quindi ad invitare tutti quei giovani autori pugliesi che abbiano realizzato un’opera filmica attinente alle caratteristiche del nostro festival per partecipare a questa festa di cinema, a dare e avere visibilità al lavoro di tanti autori che si impegnano nel sottobosco fatto di qualità e impegno.

Nello specifico, il Festival è articolato in varie sezioni:

SILA FESTIVAL AMBIENTE
Rassegna delle opere filmiche e audiovisive in concorso e fuori concorso a tematica ambientale selezionate dai curatori e presentate nelle sezioni:
Sila Festival Corto
Sila Festival Film
Sila Festival Doc
SILA FESTIVAL TERRA D’ORIGINE
Cortometraggi, film e documentari italiani e stranieri che raccontano il fenomeno della migrazione e dell’attaccamento alla propria terra d’origine.
GRANDE SCHERMO CALABRIA
Retrospettiva su film e documentari ambientati in Calabria . Retrospettive dedicate agli autori di origine calabrese : Gianni Amelio e Mimmo Calopresti

IL CONCORSO

Il Sila Festival indice un concorso per cortometraggi, lungometraggi e documentari riservato ad opere che affrontino il tema dell’ambiente. Il concorso è rivolto a filmakers, registi, documentaristi e operatori del settore audiovisivo. Possono concorrere opere non necessariamente inedite e non anteriori all’anno 2004.
Gli organizzatori concedono ampia libertà interpretativa ai concorrenti fatta salva la necessaria adesione delle opere presentate, al tema del Festival.

Il termine per la presentazione del materiale è fissato al 20 maggio 2009

Nella sezione del Sila Festival Terra d’Origine possono essere presentate opere che, a livello internazionale e con assoluta libertà interpretativa, raccontino sotto forma di documentario, cortometraggio e lungometraggio, il tema della migrazione e del rapporto con la propria terra d’origine, a questa sezione è riservato il premio Mattia Preti.

Regolamento, scheda di partecipazione, premi,:
www.silafestival.net
Info:
direzione@silafestival.net

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 Giugno 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 Giugno 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 Giugno 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina