Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » Rassegna stampa » Comunicati Stampa » 72esima edizione Fiera del Levante

72esima edizione Fiera del Levante

Presentata la 72esima edizione della Campionaria, al via sabato prossimo a Bari
“UNA FIERA-CANTIERE APERTA ANCHE AL SOCIALE E ALLA CULTURA”

“Lo scorso anno, entrando nel quartiere fieristico, avevate visto sulle grandi facce dei padiglioni parole come ‘Costruire’, ‘Riprogettare’, ‘Eliminare’, ‘Evolversi’. Erano state scelte per annunciare i nuovi percorsi di cambiamento della Fiera del Levante e mostrare come l’Ente sarebbe cambiato nel futuro. A distanza di 12 mesi siamo passati – è proprio il caso di dirlo – dalle parole ai fatti: abbiamo dato, infatti, il via ad un grande cantiere che porterà entro due anni alla realizzazione di un moderno padiglione da oltre 18.000 metri quadri di superficie coperta. E’ solo il primo passo di una profonda riqualificazione che trasformerà l’intera struttura, rendendola ancora di più al passo con i tempi e competitiva con le altre fiere nazionali e internazionali”: lo ha detto il presidente della Fiera del Levante, Cosimo Lacirignola, nella conferenza stampa di presentazione della 72esima edizione della Campionaria, in programma dal 13 al 21 settembre.
Tante e diverse le peculiarità che rappresentano il nuovo corso dell’Ente, che anche quest’anno sarà attento non soltanto alle questioni politiche ed economiche ma anche al sociale e alla cultura: “Attraverso l’iniziativa ‘La Fiera del Levante adotta Telethon’, suggerita dalla Fondazione Correggiari, abbiamo scelto di aprire le porte del quartiere fieristico ad uno spazio di creatività e socialità da dedicare appunto a Telethon, che organizza ogni anno la no-stop sulle reti Rai e destina i fondi raccolti alla ricerca sulla distrofia muscolare e su altre malattie genetiche. Grazie al prezioso contributo della stessa Telethon e di Bnl-Gruppo Bnp Paribas abbiamo programmato una serie di eventi che coinvolgeranno la Fiera ma anche gli altri luoghi della città di Bari. Sedici Salvadanai di Telethon, realizzati da grandi artisti, gireranno tra le vie su sedici Ape Car della Piaggio - e per questo ringrazio per il prezioso contributo l’Amiu - fermandosi nelle piazze e in altri punti di aggregazione. Desidero, inoltre, ricordare un’area riservata ai giovani creativi italiani e del Mediterraneo, una performance di volti opera di quattro fotografi che hanno documentato il tessuto sociale pugliese e - dulcis in fundo - la mostra inedita di disegni dedicata al maestro Federico Fellini”.
Ma la Fiera sarà anche Cineporto di Puglia: “Presto diventeremo un approdo per le produzioni cinematografiche. Intanto, con il contributo di Apulia Film Commission, di Fdl Servizi e della Regione Puglia, proporremo Levante Diaries (Diari del Levante). Otto diari a firma dei maggiori talenti pugliesi e proiettati negli schermi della fiera racconteranno con scadenza giornaliera la vita della Campionaria, sotto forma di un diario di quello che è appena accaduto”.
La seconda - altrettanto importante - direttrice della manifestazione è quella politico-economica. Alla cerimonia d’apertura di sabato prossimo - in programma alle 10.30 nello Spazio 7 - interverrà il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi mentre nei nove giorni della rassegna parteciperanno esponenti di spicco della politica e dell’economia nazionale e locale, tra i quali – dopo sei anni di assenza – il numero uno di Confindustria (Emma Marcegaglia): “Sarà l’occasione per discutere di temi di rilevante attualità - dal federalismo fiscale al Corridoio VIII, dalle filiere latte al futuro della comunicazione passando per l’energia pulita - e, ancora una volta, la Fiera sarà il ‘luogo d’eccellenza’ nel quale dibattere sui problemi ma, allo stesso tempo, mostrare le soluzioni”. Tra gli obiettivi della Fiera rientra anche l’internazionalizzazione e il sostegno agli accordi tra operatori italiani ed esteri: Francia e Tunisia interverranno in qualità di ospiti d’onore e sarà particolarmente ricco il numero di presenze estere, provenienti da tutti e cinque i continenti. “La Fiera – ha concluso Lacirignola – sarà più bella, più pulita e più climatizzata. Siamo certi che questa manifestazione soddisferà i gusti del pubblico e, allo stesso tempo, costituirà una preziosa opportunità per far crescere la nostra meravigliosa Puglia”.
Di Fiera-cantiere ha parlato anche il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola: “La Campionaria di quest’anno entra nel territorio, è emblema di un nuovo rapporto tra economia e cultura e rappresenta una cittadella delle virtù civiche e della raccolta differenziata, un momento importante di verifica sul federalismo fiscale e sul futuro del nostro Mezzogiorno ma soprattutto la vetrina delle nostre ambizioni. Si discuterà, infatti, di tre grandi filoni – alimentazione, ambiente ed energia – al centro dell’attenzione dell’Expo di Milano del 2015. Non siamo un Sud che ha paura ma siamo pronti a raccogliere e a vincere queste grandi sfide, presentandoci sul palcoscenico nazionale come un interlocutore credibile. I miei complimenti al gruppo dirigente: questa Fiera è espressione di una svolta annunciata, sentita, possibile”.
Hanno preso, poi, la parola il vice sindaco di Bari Emanuele Martinelli (”La Fiera va al di fuori delle sue mura e mette in pratica quello che aveva promesso un anno fa”), il vice presidente della Provincia di Bari Onofrio Sisto (”Cogliamo le necessità di una rivoluzione copernicana della Fiera, chiamata ad effettuare una svolta ogni anno in un periodo di volubilità dei mercati”) e il vice presidente della Camera di Commercio di Bari Antonio Laforgia (”Sosteniamo l’Ente fieristico nella realizzazione di un Centro congressi da 3.500 posti e nei progetti di internazionalizzazione attraverso la Comunità euro mediterranea delle piccole e medie imprese”). Presenti alla conferenza stampa anche Matteo Marchese per Telethon (”Abbiamo finora finanziato 276 milioni di euro nella ricerca scientifica e quest’anno sono partiti i trial clinici con cui nel prossimo futuro sconfiggeremo alcune malattie genetiche”), Gigi Leonetti per Bnl-Gruppo Bnp Paribas (”Ventisette opere della nostra collezione privata saranno a disposizione di tutti i baresi la mattina e il pomeriggio nella Sala Massari del Comune e la sera in nove vernissage della città”), Antonio Ciuffreda (vice presidente della Fiera) e Riccardo Rolli (segretario generale dell’Ente).

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina