Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » Rassegna stampa » Comunicati Stampa » Apulia Film Fund - risultati II sessione 2011

Apulia Film Fund - risultati II sessione 2011

L’APULIA FILM COMMISSION FINANZIA SEDICI PROGETTI FILMICI CON LA SECONDA TRANCHE DEL PROPRIO FONDO 2011: 4 LUNGOMETRAGGI, 2 SERIE TV, 8 DOCUMENTARI, 1 CORTOMETRAGGIO E 1 VIDEOCLIP.

Si gireranno o sono in corso di lavorazione in Puglia le opere filmiche che la Fondazione Apulia Film Commission ammette al contributo per la seconda tranche 2011 del proprio Film Fund (fondo per le produzioni cinematografiche da realizzarsi in Puglia).

Nel corso del Consiglio di Amministrazione tenutosi mercoledì 27 agosto 2011, sono stati vagliati i 31 progetti presentati. Di questi hanno ottenuto il contributo sedici produzioni: quattro lungometraggi, otto documentari, un cortometraggio e un videoclip per un investimento totale pari a 643mila euro.

Ma veniamo alle produzioni finanziate e sostenute dall’Apulia Film Commission, a iniziare dai 4 lungometraggi.

A “E’ stato il figlio” di Daniele Ciprì (Faro Film), vengono erogati 100mila euro. Il film, le cui riprese sono terminate da due settimane tra Brindisi e provincia, è tratto dall’omonimo romanzo di Roberto Alajmo (Ed. Mondadori) e vede come protagonista Toni Servillo.

“Il cielo ovunque” del pugliese Michele Bia (Jasmine Film), ottiene un finanziamento di 100mila euro e sarà girato in 30 giorni tra Gravina di Puglia e le Murge.

“Salvo” di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia (Acaba Produzioni), per 24 giorni di riprese a Bari ottiene 60mila euro.

“Controra – Midday Demons” di Rossella De Venuto (Interlinea) per 23 giorni tra Giovinazzo, Trani, Molfetta, Bitonto e Andria, ottiene 80mila euro.

Saranno due, invece, le serie televisive impegnate nelle riprese in Salento: “Il commissario Zagaria” di Antonello Grimaldi (Alba Film 3000) con Lino Banfi, per 42 giorni di riprese ottiene il finanziamento di 100mila euro; “Il prefetto Mori” di Carlo Carlei (Artis edizioni digitali), 80mila euro per 33 giorni di riprese.

Otto, invece, sono i documentari finanziati: “Mohammed Dalì – Istant Movie” di Antonio Laforgia (Oz Film), ottiene 8mila euro e si girerà per 17 giorni tra Oria, Manduria, Bari e Sava; “Gitanistan – Lo Stato immaginario dei Rom salentini” di Pierluigi De Donno e Claudio Giagnotti (Max Man), 10mila euro per 12 giorni da girare in Salento; “Tratturi” di Michele Bertini Malgarini (Rossellini Film & Tv), 10mila euro per 15 giorni da girare a tra le province di Foggia, Bari e BAT; “L’odore della terra” di Cristiano Bortone (Orisa Produzioni), 7mila euro e si girerà per 20 giorni tra Ostuni, Bari, Molfetta,Trani e Polignano a Mare e Noci; “Vive le rock” di Alessandro Valenti (Saletta Film), 15mila euro per 14 giorni da girare tra Lecce, Bari e provincia; “La sesta corda” di Beppe Sbrocchi (Tiji Entertainment), 15mila euro per 15 giorni di riprese tra Bisceglie, Barletta e Ruvo di Puglia; “Dal Tavoliere al Delta” di Alessandro Rocca (Terra del Fuoco), 10mila euro per 15 giorni di lavorazione tra Brindisi, Bari e Foggia e province; “Homens que plantam arvores” (”Uomini che piantano alberi”) di Alessandro Acito (LilLab), 20mila euro per 35 giorni di riprese tra Maglie, Alberobello, Lecce e Otranto.

Altri due interessanti progetti sono stati finanziato da Apulia Film Commission: il cortometraggio “Cucito addosso” di Giovanni La Pàrola (Filmando), 20mila euro per 9 giorni di riprese tra Altamura, Galatina, Monteroni e Supersano; il videoclip “The Friend” di Ivan Iusco (Minus Habens Records), 8mila euro per 2 giorni di riprese tra Polignano a Mare e Castel del Monte.

Come da regolamento, la valutazione consultiva della qualità artistica e della congruità produttiva è stata affidata a due critici cinematografici pugliesi: Lorenzo Procacci Leone e Vincenzo Camerino.

I risultati e la griglia dei film finanziati e richiedenti contributi è pubblicata sul portale www.apuliafilmcommission.it

La Fondazione Apulia Film Commission comunica, inoltre, che il termine di scadenza della nuova tranche è fissata al 3 agosto 2011.

Con preghiera di diffusione e/o pubblicazione

Bari, martedì 2 agosto 2011

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina