Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » Rassegna stampa » Comunicati Stampa » Bif&st 2011 - programma seconda giornata

Bif&st 2011 - programma seconda giornata

DOMENICA 23
• Il regista premio Oscar Giuseppe Tornatore sarà il protagonista della Lezione di Cinema prevista per domani al Kursaal alle 11.00 e coordinata da Enrico Magrelli. Prima, alle 9.00, sarà proiettato il suo film Una pura formalità.
• Alle 13.00, in sala Giuseppina, incontro con gli autori dei film del giorno
• Tre i lungometraggi in concorso (Galleria-sala 1): alle 16.30 La nostra vita di Daniele Luchetti, alle 19.00 La passione di Carlo Mazzacurati, e alle 22.00 Una sconfinata giovinezza di Pupi Avati
• Da domani saranno 2 le anteprime previste al Petruzzelli. Si comincia alle 18.00 con Secretariat di Randall Wallace (con Diane Lane e John Malkovich), e alle 21.00 L’ultimo Gattopardo-Ritratto di Goffredo Lombardo di Giuseppe Tornatore, il quale, prima della proiezione, riceverà il Premio Fellini 8 ½ per l’eccellenza artistica
• Per i Documentari in concorso: alle ore 15.15 al Galleria (sala 5) proiezione di Affarin! di Vincenzo Pergolizzi e alle 17.30 (Galleria- sala 5) Dimenticare Tiziano. Girolamo Romanino a Pisogne di Elisabetta Sgarbi e a seguire 1960 di Gabriele Salvatores
• Al via domani le Opere prime in concorso. Al Galleria- sala 6, alle 16.00, La pecora nera di Ascanio Celestini e alle 18.30 20 sigarette di Aureliano Amadei.
• Cinema&Libri: alle 18.30 all’Oriente Hotel presentazione dei volumi Intifada (una sceneggiatura inedita a firma di Francesco Laudadio, Giorgio Arlorio e Emile Habibi) e di Francesco Laudadio fra politica e cinema di Eleonora Zonno. Partecipano Giorgio Arlorio, Piero Di Siena, Tommaso Fiore, Silvia Napolitano, Alba Sasso, Eleonora Zonno. Modera Gianni Ingravallo.
• Presentazione del Progetto 100+1. Cento film e un Paese, l’Italia a cura di Fabio Ferzetti per le Giornate degli Autori di Venezia. Due gli appuntamenti: alle 12.15 al Galleria (sala 1- ingresso riservato ai soli giornalisti accreditati) al termine della proiezione di American History X con Fabio Ferzetti e Giancarlo Visitilli e al Kursaal alle 18.00 (ingresso libero al termine della proiezione di Lo schermo a tre punte) con Fabio Ferzetti e Giuseppe Tornatore.

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina