Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » Rassegna stampa » Comunicati Stampa » "E la chiamano estate" Paolo Franchi gira a Bari il suo nuovo film

“E la chiamano estate” Paolo Franchi gira a Bari il suo nuovo film

CON IL CONTRIBUTO DI APULIA FILM COMMISSION SONO INIZIATE LE RIPRESE DEL FILM “E LA CHIAMANO ESTATE” DI PAOLO FRANCHI, CON JEAN MARC BARR, ISABELLA FERRARI E LUCA ARGENTERO.

L’Apulia Film Commission comunica che sono sono iniziate le riprese di “E la chiamano estate” di Paolo Franchi, film che il regista girerà fino al 15 ottobre interamente a Bari, con qualche giorno di riprese a Monopoli e le spiagge di Ostuni. Il film, prodotto dalla Pavarotti International Production con il contributo di Apulia Film Commission, vede come protagonisti gli attori Jean Marc Barr, Isabella Ferrari e Luca Argentero.

“E la chiamano estate” racconta la storia di una coppia sposata, Dino e Anna. Si amano, ma la loro non è una relazione convenzionale: tra loro non c’è mai stato un rapporto sessuale. Entrambi hanno avuto altre relazioni e diverse esperienze sessuali: questo passato aumenta il disagio della situazione. Dino ha una personalità complessa, ha avuto un’infanzia difficile, con la morte suicida del fratello e il successivo abbandono da parte della madre. Vive una profonda sofferenza per la situazione che si è creata con Anna, ed è tormentato per non riuscire a vivere con sua moglie tutte le esperienze di un rapporto d’amore. Nonostante il tormento non è in grado di reagire e il suo malessere si esplicita in un comportamento evasivo ed estremo, che lo porta ad avere numerosi rapporti sessuali con prostitute e a frequentare locali di scambisti, peggiorando il suo senso di colpa e di vuoto fino a portarlo ad annullare se stesso. La sua deriva lo conduce ad andare in cerca degli ex fidanzati di Anna per sapere come fosse stato il loro rapporto, fino a spingerlo a chiedere agli ex compagni di avere rapporti sessuali con Anna. Il mare e l’estate rappresentano l’unico rifugio, per i protagonisti, dalla loro disperata situazione.

L’Apulia Film Commission ringrazia e sottolinea la generosa disponibilità del Comune di Bari, con i testa l’Ufficio Traffico e Mobilità, i presidenti di alcune Circoscrizioni, il comando della Polizia Municipale e l’AMTAB.

Bari, giovedì 22 settembre 2011

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina