Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » Rassegna stampa » Comunicati Stampa » "Frontiere" apre con la mostra fotografica al Palazzo delle Poste

“Frontiere” apre con la mostra fotografica al Palazzo delle Poste

MERCOLEDI’ 21 ALLE 18 NELL’EX PALAZZO DELLE POSTE A BARI (PIAZZA CESARE BATTISTI) INIZIA LA RASSEGNA “FRONTIERE – LA PRIMA VOLTA” CHE APERE CON L’INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA FOTOGRAFICA “LA PRIMA VOLTA DI GIANNI BERENGO GARDIN, FERDINANDO SCIANNA E OLIVO BARBIERI” A CURA DI PIER GIORGIO CARIZZONI. INTERVERRANNO NICHI VENDOLA, SILVIA GODELLI, MICHELE EMILIANO, CORRADO PETROCELLI E OSCAR IARUSSI.

Sarà il presidente della regione Puglia Nichi Vendola, con Silvia Godelli -assessore regionale al Mediterraneo Culture e Turismo-, Michele Emiliano – sindaco di Bari- Corrado Petrocelli –Rettore dell’Università Aldo Moro di Bari- e Oscar Iarussi – ideatore di “Frontiere”- a inaugurare, mercoledì 21 alle 18 nell’ex Palazzo della Poste di Bari (piazza Cesare Battisti), la prima edizione della rassegna “FRONTIERE – La prima volta”.

Per l’occasione sarà inaugurata, alla presenza degli artisti e del curatore, la mostra fotografica “La Prima volta di Gianni Berengo Gardin, Ferdinando Scianna e Olivo Barbieri” a cura di Pier Giorgio Carizzoni, che sarà visibile al pubblico fino al 23 ottobre.

“FRONTIERE – La prima volta”, che si svolgerà dal 21 settembre al 1° ottobre tra i saloni dell’ex Palazzo delle Poste, il Teatro Petruzzelli di Bari, il Cinema ABC e il Multisala Galleria, è una ricerca, un tragitto, un’opportunità di conoscere temi e protagonisti, un passo lungo le frontiere, di là da ogni luogo comune.

“FRONTIERE – La prima volta”, ideata da Oscar Iarussi che la dirige con Silvio Danese e Pier Giorgio Carizzoni, è promossa dalla Regione Puglia e dall’Unione Europea con fondi FESR 2007-2013 riferiti all’Asse IV - Linea d’Intervento 4.3, e organizzata dalla Fondazione Apulia Film Commission, ed è organizzata dalla Fondazione Apulia Film Commission, in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, il Comune di Bari e la Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari.
INFO su orari e prezzi: www.frontiereweb.it

Con preghiera di partecipazione

Bari, lunedì 19 settembre 2011

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina