Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » Rassegna stampa » Comunicati Stampa » "Frontiere" - comincia la rassegna "Maestri Esordienti" al cinema Abc

“Frontiere” - comincia la rassegna “Maestri Esordienti” al cinema Abc

NELL’AMBITO DELLA RASSEGNA “FRONTIERE-LA PRIMA VOLTA”, DA DOMANI, MERCOLEDI’ 21, IL CINEMA ABC DI BARI OSPITA LE PROIEZIONI DELLA RETROSPETTIVA “MAESTRI ESORDIENTI”.

Tra gli spazi della città aperti alla rassegna “Frontiere -La prima volta” non poteva mancare il cinema Abc, storica sala d’essai gestita dall’Agis, riaperta poco più di un anno fa. Si parte con la retrospettiva dedicata a quella che è un po’ tutta la storia del cinema mondiale e rese possibili grazie alla collaborazione con la Fondazione Cineteca Nazionale di Milano: “MAESTRI ESORDIENTI”, un viaggio alla riscoperta delle opere prime di grandi autori.
I biglietti saranno disponibili gratuitamente a partire dalla 18.30 ogni giorno presso il botteghino del cinema Abc.

La settimana dell’Abc comincia con uno dei grandi capolavori della storia mondiale: “Il monello” di Charlie Chaplin, pellicola che aprirà mercoledì 21 alle 20 la sezione “Maestri esordienti”. Opera prima del genio di Chaplin, girato in bianco e nero nel 1921, il film che racconta la storia del trovatello cresciuto da Charlot, torna sul grande schermo dopo diversi anni, presentandosi come occasione rara per i tanti amanti di Chaplin che poche volte hanno avuto modo di apprezzare i suoi film in una sala cinematografica. Dopo il primo capolavoro di Chaplin, alle 22, lo schermo dell’Abc sarà per “Il posto” di Ermanno Olmi, spaccato attualissimo (il film risale al 1961) sul mondo del lavoro e sull’alienazione del lavoratore contemporaneo.

Il giorno dopo, 22 settembre, si comincia alle 20 con “Lo sceicco bianco” di Federico Fellini, vera e propria “prova d’orchestra sullo spirito dei miti italiani” come l’ha definito il critico Silvio Danese, e si continua alle 22 con il capolavoro “Hiroshima mon amour” di Resnais.

Il cinema di Tarkovskji, tra gli autori che numerosissime volte il cinema Abc ha ospitato con i suoi film nei suoi 35 anni di storia, sarà protagonista della serata del 23 settembre che si aprirà proprio col suo “Il rullo compressore e il violino”, storia del piccolo Sasà e della sua passione per lo studio del violino. Film di domani e di ieri, “I quattrocento colpi” di Francois Truffaut sarà poi sullo schermo sempre il 23 settembre, alle 22.

E mentre continua la sua tournèe in teatro il capolavoro di Marco Bellocchio “I pugni in tasca” – presentato proprio in forma teatrale nella scorsa stagione – sarà visibile sul grande schermo sabato 24 settembre alle 20, seguito (alle 22) da “La rabbia giovane” di Malick, premiato pochi mesi fa a Cannes con l’ultimo “L’albero della vita”.

Non poteva mancare in questo viaggio nel cinema mondiale, l’esperienza dello spagnolo Pedro Almodovar: domenica 25 alle 20 ci sarà il suo “Pepi, Luci, Bom e le altre ragazze del mucchio”, suo primo lungometraggio, girato con molto entusiasmo e pochi mezzi, in cui una vicenda di passione diventa il pretesto per una vertiginosa e colorata serie di storie e bizzarri personaggi. Infine, a chiudere la retrospettiva “Maestri esordienti” ci sarà la pellicola di David Linch, “Erasehead. La mente che cancella” girato nel 1977, in programma domenica 25 alle 22.

La programmazione all’Abc della rassegna “FRONTIERE La prima volta” proseguirà il giorno dopo, lunedì 26 alle 20.30, ingresso libero, con la seconda retrospettiva “FILM DI FRONTIERA”, excursus in quel cinema che ha raccontato di passaggi e confini.

“FRONTIERE – La prima volta”, che si svolgerà dal 21 settembre al 1° ottobre tra i saloni dell’ex Palazzo delle Poste, il Teatro Petruzzelli di Bari, il Cinema ABC, il Multisala Galleria, e il Cineporto in Fiera del Levante, è una ricerca, un tragitto, un’opportunità di conoscere temi e protagonisti, un passo lungo le frontiere, di là da ogni luogo comune.

“FRONTIERE – La prima volta”, ideata da Oscar Iarussi che la dirige con Silvio Danese e Pier Giorgio Carizzoni, è promossa dalla Regione Puglia e dall’Unione Europea con fondi FESR 2007-2013 riferiti all’Asse IV - Linea d’Intervento 4.3, e organizzata dalla Fondazione Apulia Film Commission, ed è organizzata dalla Fondazione Apulia Film Commission, in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, il Comune di Bari e la Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari.
INFO su orari e prezzi: www.frontiereweb.it

Con preghiera di partecipazione

Bari, martedì 20 settembre 2011

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina