Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » Rassegna stampa » Comunicati Stampa » Frontiere - il programma di Sabato 1° Ottobre

Frontiere - il programma di Sabato 1° Ottobre

“FRONTIERE-LA PRIMA VOLTA” PROGRAMMA DI SABATO 1° OTTOBRE

“LA FRONTIERA DELLA LEGALITÀ” E’ ILTEMA CHE AFFRONTERANNO, ALLE 11 NELL’EX PALAZZO DELLE POSTE, MARCO TRAVAGLIO E GIANCARLO DE CATALDO PER “LE CONVERSAZIONI DI FRONTIERE”.

AL MULTICINEMA GALLERIA, ALLE 18, PROIEZIONE DI AUGURI, DON GESUALDO, DI FRANCO BATTIATO, A SEGUIRE L’INCONTRO CON L’ARTISTA SICILIANO “BATTIATO, ARTISTA DI FRONTIERA”. INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI. E’ POSSIBILE RITIRARE IL COUPON D’INGRESSO, MASSIMO 2 BIGLIETTI A PERSONA, DALLE 16 DI DOMANI, SABATO 1° OTTOBRE, AL BOTTEGHINO DEL MULTISALA GALLERIA.

PER “OLTREFORNTIERE” DOMANI, SABATO 1° OTTOBRE ALLE 21.30 AL TEATRO PETRUZZELLI, L’ATTESO CONCERTO DI ANTONY AND THE JOHNSONS CON L’ORCHESTRA SINFONICA DELLA FONDAZIONE DEL TEATRO PETRUZZELLI. ANCORA POCHI BIGLIETTI DISPONIBILI AL BOTTEGHINO DEL POLITEAMA BARESE.

E’ sicuramente il concerto di ANTONY AND THE JOHNSONS con l’ORCHESTRA DELLA FONDAZIONE TEATRO PETRUZZELLI DI BARI, in programma domani alle 21.30 al teatro Petruzzelli di Bari per “OLTREFRONTIERE”, evento che segue la chiusura di “FRONTIERE –La prima volta”, il momento clou della giornata.

Sono disponibili ancora pochissimi biglietti presso il botteghino del teatro Petruzzelli dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19.30 (info: 080.975.28.40, oppure www.fondazionepetruzzelli.it ) e il circuito on line www.bookingshow.com , sui punti vendita www.bookingshow.com/servizi/vendita.asp . Ulteriori informazioni e ticketing sui siti: www.apuliafilmcommission.it , www.bookingshow.com, www.fondazionepetruzzelli.it e www.frontiereweb.it
Una voce unica, quella del leader, Antony, e l’originalissima capacità di esecuzione di una musica raffinata, hanno reso il gruppo newyorkese, Antony and the Johnsons, tra i più ricercati nel panorama musicale mondiale contemporaneo, tanto da far segnare il tutto esaurito ad ogni loro concerto. Una musica psichedelica, a tratti spettrale, molto spirituale e intimista, con testi che indugiano sulle fragilità dell’uomo alla ricerca della propria identità, targato XXI secolo. Il gruppo fu fondato dal musicista inglese Antony, nel 1995, che con lui volle il batterista Todd Cohen, Joan Wasser e Maxim Moston ai violini, Jeff Langston al basso elettrico, Jason Hart al piano, e al violoncello Michelle Schifferle. Il nome del gruppo è ispirato al travestito newyorkese Marsha P. Johnson che nel 1970 fondò la casa di accoglienza per travestiti, Star. Antony coltiva la sua passione per la musica sin da ragazzino, quando a undici anni riceve in dono una tastiera Casio e comincia a cimentarsi con le canzoni di Kate Bush, Marc Almond, Boy George. Affascinato dalle tendenze musicali e dagli stili che arrivavano da New York, poco più che
ventenne si trasferisce dall’Inghilterra nella Grande Mela, dove riesce a esprimere più liberamente la sua arte, e negli Anni Novanta si esibisce nei club newyorkesi impersonando la drag queen Fiona Blue. Dalla formazione del gruppo ogni Cd è un successo: “Antony and the Johnsons” (1998), “I am a bird now” (2005), “The crying light”, “Swanlights” (2010). Hanno duettato, tra gli altri, con Franco Battiato, Biork, Elisa.
Il programma, invece, dell’ultima giornata di “FRONTIERE –La prima volta” si apre, alle 11 nell’ex Palazzo delle Poste, con l’incontro a ingresso libero che vede protagonisti il giornalista e scrittore Marco Travaglio e lo scrittore Giancarlo De Cataldo. Tema del loro incontro- realizzato in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Bari e il Sindacato Avvocati di Bari - sarà “La frontiera della legalità”.

Basta accendere la tv e sfogliare quotidianamente un giornale, se poi il giornale è online, l’aggiornamento avviene anche in tempo reale. Le notizie che investono il campo della legalità e della giustizia, in Italia, sono al centro dell’interesse collettivo, occupano uno spazio sempre maggiore nell’organizzazione della vita sociale, spesso attirano un’attenzione morbosa. Dalla criminalità comune a quella dei colletti bianchi, dalla mafia che ha immolato sull’altare della violenza troppe vittime, a leggi che traballano, col rischio di minare il concetto stesso di democrazia e libertà, ad altre che vengono aggirate sistematicamente, qual è il limite della legalità? E se la cosiddetta “legge bavaglio”, scuote il mondo dell’informazione e ha messo la magistratura sul piede di guerra, occorre tenere sempre presente che la legalità è un valore fondante di ogni convivenza sociale. Oltrepassare la frontiera di questo valore sociale non è una dimostrazione dell’autodeterminazione dei singoli, ma uno sconfinamento che spezza la catena della solidarietà, della giustizia, del rispetto, con la necessità che le leggi di un Stato, non costituiscano un impianto cristallizzato, ma rispecchino i tempi del vivere, siano il fondamento di un’evoluzione.

Al Multicinema Galleria, alle 18, sarà proiettato “AUGURI, DON GESUALDO” di Franco Battiato. Il lavoro si pone l’obiettivo di ricordare la figura e l’opera di Gesualdo Bufalino attraverso l’uso di immagini di repertorio, testimonianze, interviste e riprese inedite nei luoghi d’elezione dello scrittore comisano. A seguire l’artista siciliano sarà protagonista dell’incontro “Battiato, artista di frontiera”, ingresso libero fino ad esaurimento posti.
E’ possibile ritirare il coupon d’ingresso, massimo 2 biglietti a persona, dalle 16 di domani, sabato 1° ottobre, al botteghino del Multisala Galleria.

Ultima giornata di programmazione al cinema Abc della rassegna “FILM DI FRONTIERA”. Il programma prevede la proiezione del film “Tahrir – Liberation Square” di Stefano Savona (alle 20) e “L’ultimo Spettacolo” di Peter Bogdanovich (alle 22).

A conclusione del ciclo di serate e come evento “OLTRE_FRONTIERE”, domenica 2 ottobre, in collaborazione con Agis Puglia e Basilicata, sarà festeggiato il compleanno dell’Abc che proprio a fine settembre celebra il suo 35esimo anno di vita e attività. Per l’occasione sarà in esclusiva proiettato il film “Quant’è bello lu morire acciso” di Ennio Lorenzini, prima pellicola in assoluto proposta nella sala di via Marconi e di recente restaurata in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.
I biglietti sono disponibili gratuitamente a partire dalla 18.30 ogni giorno presso il botteghino del cinema Abc.

Visibile fino al 23 ottobre nell’ex Palazzo delle Poste (tutti giorni dalle 10 alle 21, ingresso libero) la mostra fotografica “La prima volta di Gianni Berengo Gardin, Ferdinando Scianna e Olivo Barbieri” a cura di Pier Giorgio Carizzoni.

Al Cineporto di Bari, invece, è visibile fino al 5 ottobre la mostra documentaria “IntegrAzione”: vent’anni dagli sbarchi albanesi sulle coste pugliesi realizzata da fotoreporter Vittorio Arcieri per Integra Onlus (ingresso libero, visitabile dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18).

“FRONTIERE – La prima volta”, fino al 1° ottobre si svolgerà tra i saloni dell’ex Palazzo delle Poste dell’Università di Bari, il Teatro Petruzzelli di Bari, il Cinema ABC, il Multisala Galleria, e il Cineporto di Bari in Fiera del Levante, è una ricerca, un tragitto, un’opportunità di conoscere temi e protagonisti, un passo lungo le frontiere, di là da ogni luogo comune.

“FRONTIERE – La prima volta”, ideata da Oscar Iarussi che la dirige con Silvio Danese e Pier Giorgio Carizzoni, è promossa dalla Regione Puglia e dall’Unione Europea con fondi FESR 2007-2013 riferiti all’Asse IV - Linea d’Intervento 4.3, e organizzata dalla Fondazione Apulia Film Commission, ed è organizzata dalla Fondazione Apulia Film Commission, in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, il Comune di Bari e la Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari.

INFO su orari e prezzi: www.frontiereweb.it

Bari, venerdì 30 settembre 2011

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina