Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » Rassegna stampa » Comunicati Stampa » III appuntamento per "Aspettando Bif&st": Enrico Magrelli al Kursaal

III appuntamento per “Aspettando Bif&st”: Enrico Magrelli al Kursaal

Il 21 gennaio al Kursaal Santalucia

Presentazione del Bif&st
e dei suoi eventi alla città

Con Enrico Magrelli, direttore della Cineteca
e vice di Müller a Venezia e di Laudadio a Bari

Terza ed ultima conferenza sul tema “Fare festival, questo festival”, dopo quelle di Marco Müller e di Moritz de Hadeln, per il ciclo “Aspettando il Bif&st” organizzato da Felice Laudadio e dall’Apulia Film Commission in collaborazione con l’Università di Bari, aperta a tutti i cittadini oltre che agli studenti. Sarà tenuta alle 18 del 21 gennaio nella Sala Giuseppina del Teatro Kursaal da Enrico Magrelli, vicedirettore della Mostra del Cinema di Venezia e del Bif&st, coordinata dal prof. Stefano Bronzini e dal direttore dell’AFC Silvio Maselli con la partecipazione dell’Assessore regionale al Mediterraneo Silvia Godelli, di Laudadio e di Angelo Ceglie, direttore organizzativo del Bif&st 2010. Verranno presentate alla città le ultime novità e le linee generali del festival che si aprirà il 22 con “Nine” di Rob Marshall per la serata pre-inaugurale e il 23 con il film inaugurale “The Lovely Bones” (Amabili resti) diretto da Peter Jackson, il regista del “Signore degli anelli”.

Giornalista e critico cinematografico, Enrico Magrelli è dal novembre del 2009 il Conservatore della Cineteca Nazionale presso il Centro Sperimentale di Cinematografia. Fa parte dal 2004 della Commissione di selezione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia nella quale lavora fianco a fianco con il direttore Marco Müller. Dal 1979 al 1982 ha fatto parte dello staff ideativo e organizzativo di Carlo Lizzani alla Mostra del Cinema. Dal 1988 al 1990 è stato direttore della Settimana della Critica del festival veneziano nel quale, nel 1991, è stato braccio destro del direttore Guglielmo Biraghi.

Dal 2007 fa parte della commissione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali per il finanziamento dei film riconosciuti di interesse culturale. Collabora da anni con la Casa del Cinema di Roma.

E’, dalla prima puntata del 1994, uno degli autori e conduttori del programma quotidiano di Radiotre Rai Hollywood Party. Come autore televisivo ha firmato numerosi programmi. Fra gli altri Domenica in, sette edizioni del Concerto di Natale in Vaticano, tre edizioni della Notte degli Oscar e vari speciali dedicati al cinema. E’ stato nel 2007-08 l’autore e il conduttore di Ciakpoint, un programma di Rai Sat Cinema.

Scrive per la “Rivista del Cinematografo” e ha scritto per le riviste specializzate “Filmcritica”, “Bianco e Nero”, “Cinema e Cinema”, “Cineforum”. E’ stato, negli anni Ottanta, collaboratore editoriale per le edizioni Bianco e Nero del Centro Sperimentale di Cinematografia e, negli anni Novanta, critico cinematografico dei quotidiani del Gruppo editoriale L’Espresso e direttore delle news di cinema di Tele+. Ha collaborato con continuità con “L’Europeo” e “Panorama”.

E’ autore di monografie su Robert Altman, Roman Polanski, Nanni Moretti e ha curato i volumi: Con Pier Paolo Pasolini, Hollywood Party (sull’industria cinematografica statunitense), Sull’industria cinematografica italiana; Marilyn Monroe; Nick’s Film (analisi del film di Wim Wenders); Tutti i film di Fassbinder; Gli anni Ottanta del cinema; Il cinema di Kenji Mizoguchi; Il cinema delle Repubbliche asiatiche sovietiche; Il contrasto, il ritmo, l’armonia. Il cinema di Satyajit Ray; Il rito, la rivolta: Il cinema di Nagisa Oshima; Vienna-Berlino-Hollywood; Doppio schermo. Ha scritto numerosi saggi pubblicati in libri o in riviste su: il cinema italiano degli anni ‘50; il cinema underground; Brian De Palma; Hitchcock; i rapporti tra cinema e psicanalisi; Federico Fellini; il nuovo cinema tedesco; David Wark Griffith; Sam Peckinpah; Eric von Stroheim; i modelli narrativi hollywoodiani; le strategie dello sguardo; i rapporti tra tempo e racconto; la commedia all’italiana; il nuovo cinema italiano; l’immagine di New York nel cinema.

19.1.2010

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina