Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » Rassegna stampa » Comunicati Stampa » Il programma del Bif&st 2010

Il programma del Bif&st 2010

Jane Campion e la fiction su Basaglia
In anteprima al Festival del Cinema&tv di Bari

In via di completamento con alcune anteprime mondiali e italiane il già fittissimo programma del Bif&st 2010, il Bari International Film&Tv Festival in programma dal 23 al 30 gennaio con circa 50 eventi al giorno, ma con una pre-inaugurazione il 22 con l’attesissimo Nine di Rob Marshall interpretato da Daniel Day-Lewis, Marion Cotillard, Penepole Cruz, Nicole Kidman, Judi Dench e Sophia Loren, cui farà seguito il 23 l’anteprima italiana del film inaugurale, The Lovely Bones (Amabili resti) di Peter Jackson. Bright Star di Jane Campion, distribuito in Italia da 01 Distribution, sarà con il documentario dedicato a Condoleezza Rice il film di punta della giornata del 24 gennaio al Teatro Petruzzelli, restituito a nuovo splendore e attrezzato dal festival - diretto da Felice Laudadio e organizzato dall’Apulia Film Commission - con le più moderne tecnologie di proiezione e del suono.

L’anteprima mondiale della fiction televisiva di RAI Uno dedicata alla figura del grande psichiatra Franco Basaglia, C’era una volta la città dei matti, diretta da Marco Turco e interpretata da Fabrizio Gifuni, Vittoria Puccini, Michela Cescon, prodotta da Claudia Mori, è prevista il 25 sempre al Petruzzelli che ospiterà anche le anteprime di Un prophète di Jacques Audiard (il 26), Away We Go di Sam Mendes (il 27), An Education di Lone Scherfig (il 28) e Cendres et sang di Fanny Ardant (il 29). Un cast di nomi famosi del nostro cinema affollerà il 28 l’anteprima mondiale di un film italiano, l’opera seconda di Giampaolo Cugno La bella società, interpretato da Raoul Bova, Enrico Lo Verso, Claudio Santamaria, Maria Grazia Cucinotta, Caterina Murino e Giancarlo Giannini, mentre nel pomeriggio del 29 il regista Alessandro D’Alatri anticiperà alcune sequenze del suo nuovo film ancora in lavorazione, Sul mare.

Alle Lezioni di cinema in forma di dialogo già previste, che saranno tenute da Gianni Amelio con Marco Turco, Marco Bellocchio con Francesca Comencini, Francesco Maselli con Nichi Vendola, Valerio De Paolis con Andrea Molaioli, Giuliano Montaldo con Daniele Vicari, Armando Trovajoli con Walter Veltroni e Margarethe von Trotta con Ugo Gregoretti, si aggiungerà quella del grande sceneggiatore Sandro Petraglia, autore di film come Romanzo criminale e Mio fratello è figlio unico e di famose fiction italiane fra le quali La piovra, due serie complete delle quali, la quarta e la quinta, verranno presentato in due maratone previste nel corso del Bif&st.

La giuria internazionale presieduta dalla von Trotta e composta dal produttore Cedomir Kolar, dal direttore di festival Moritz de Hadeln, dai critici Klaus Eder e Grazyna Torbicka, e la giuria del pubblico presieduta da Zeudi Araya assegneranno i riconoscimenti ai migliori 15 film italiani del 2009 in concorso selezionati da un Comitato di 11 autorevoli critici cinematografici italiani che hanno prescelto Fortapàsc di Marco Risi, La doppia ora di Giuseppe Capotondi, Lo spazio bianco di Francesca Comencini, Baaria di Giuseppe Tornatore, Marpiccolo di Alessandro Di Robilant, Vincere di Marco Bellocchio, Cosmonauta di Susanna Nicchiarelli, Il grande sogno di Michele Placido, Mar Nero di Federico Bondi, L’uomo che verrà di Giorgio Diritti, Tutta colpa di Giuda di Davide Ferrario, L’uomo nero di Sergio Rubini, Gli amici del bar Margherita di Pupi Avati, Questione di cuore di Francesca Archibugi, La prima linea di Renato De Maria. Il premio Opera Prima è stato assegnato ex-aequo ai film Dieci inverni di Valerio Mieli e Good morning Aman di Claudio Noce. Altro film italiano fuori concorso presentato in anteprima mondiale è La strategia degli affetti di Dodo Fiori con Paolo Sassanelli.

Due le tavole rotonde da segnalare, la prima dedicata a “Quale 2010 per il cinema italiano?” con la partecipazione di produttori, registi, sceneggiatori (il 29), la seconda intitolata “Punti di forza del cinema italiano: gli attori, le attrici” con la partecipazione di un nutrito gruppo di protagonisti del nostro cinema (il 30 gennaio).

Bari, 13 gennaio 2010

Ufficio Stampa BIF&ST
Valentina Guidi +39 335 6887778
Mario Locurcio +39 335 8383364

Nicola Morisco +39 347 7853538

www.bifest.it
ufficiostampa@bifest.it

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina