Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » Rassegna stampa » Comunicati Stampa » "Luglio '80" di Massimo Natale, inizio riprese a Torre Guaceto

“Luglio ‘80″ di Massimo Natale, inizio riprese a Torre Guaceto

CON IL SOSTEGNO DELL’APULIA FILM COMMISSION, DA IERI NELLA RISERVA NATURALE DI TORRE GUACETO (PROVINCIA DI BRINDISI), SONO INIZIANO LE RIPRESE DEL FILM “LUGLIO ‘80″ DI MASSIMO NATALE. NEL CAST TREAT WILLIAMS E I PROMETTENTI ATTORI PUGLIESI LUIGI CIARDO E PIETRO MASOTTI.

L’Apulia Film Commission comunica che da ieri, lunedì 14, sono iniziate le riprese del film “Luglio ‘80″ di Massimo Natale che girerà per cinque settimane nella riserva naturale di Torre Guaceto, in provincia di Brindisi.
Il film, vincitore del premio Solinas, è prodotto dalla Movimento Film e vede come protagonisti Treat Williams (tra i protagonisti dell’indimenticabile “Hair”) e due promettenti attori pugliesi: Luigi Ciardo e Pietro Masotti.
“Luglio ‘80″ è una favola, o meglio un sogno che parte da un anno molto particolare della storia italiana, quel 1980 segnato dal dolore e dallo sgomento per gli attentati che hanno stravolto non solo la carne ma anche l’animo della gente, e arriva al sogno, all’ipotesi di un mondo come tutti vorremmo: senza morti violente.
Quel luglio 1980, infatti, è preceduto, e segnato, dalle ombre, dai dubbi e dai sospetti che accompagnano il dramma del volo DC-9 Itavia I-TIGI precipitato il 27 giugno nel mare di Ustica e probabilmente abbattuto da un aereo misterioso. E sarà seguito, e di nuovo segnato, dalla Strage di Bologna dove, il 2 agosto, una bomba posta nella sala d’aspetto provocherà 85 morti e centinaia di feriti.
Ma “Luglio ‘80″ è un film di fantasia, dove il sogno di un mondo senza morti violente, il sogno che, crediamo, ognuno di noi ha sognato almeno una volta nella vita, diventa realtà.
Il palcoscenico del film è solo una spiaggia di Torre Guaceto, una di quelle spiagge della costa pugliese che tolgono il fiato, ma il cui accesso è vietato perché sotto il controllo della Nato.
Qui, si racconta la favola di Dragut, un bandito che non riesce più a dormire per i rimorsi e i sensi di colpa. Per guarire deve recarsi in un certo luogo in un certo momento e attendere che dalla terra fuoriesca uno scrigno. Se riuscirà ad aprirlo nonostante tutto quello che succede intorno a lui, avrà liberato la terra dalla morte violenta e dalle guerre, per sempre, come una specie di vaso di Pandora al contrario.

Bari, 15 settembre 2009

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina