Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » Rassegna stampa » Comunicati Stampa » Mostre fotografiche ai cineporti di Bari e Lecce

Mostre fotografiche ai cineporti di Bari e Lecce

LA MOSTRA “SPECIALE CLICIAK” DEDICATA AL CINEMA IN PUGLIA E LA PERSONALE DEL FOTOGRAFO KASH GABRIELE TORSELLO “EXPRESSION VOLTO NOSTRO”, ALLESTITE IN ESCLUSIVA PER I CINEPORTI DI BARI E LECCE.

Due mostre nei Cineporti di Bari e Lecce, inaugurate nella stessa settimana: a Bari da mercoledì 16 giugno il vernissage di “Cliciak”, con la speciale sezione dedicata alla Puglia, ospitata fino al 2 luglio (ingresso libero, visibile dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 18.30), a Lecce invece venerdì 18 giugno alle 20.30 s’inaugura la personale del fotoreporter salentino Kash Gabriele Torsello “Expression volto nostro”, visibile fino al 9 luglio.

La prima, “Cliciak” – mostra itinerante di rilevanza nazionale, giunta alla sua 13^ edizione e curata dal Centro Cinema Città di Cesena -, sarà poi ospitata in seguito anche nel Cineporto di Lecce, presso le Manifatture Knos, così come quella di Torsello troverà altra casa al Cineporto di Bari, dal 22 luglio al 22 settembre.

Le due mostre in programma tra Bari e Lecce si configurano come ennesima testimonianza dell’efficacia del sistema innescato nel corso di tre anni da Apulia Film Commission: i Cineporti di Bari e Lecce -realizzati con i Fondi della Regione Puglia e del Ministero dello Sviluppo Economico tramite l’Accordo di Programma “Sensi contemporanei”-, stanno dando vita a un meccanismo produttivo di attività legate tanto alle produzioni audiovisive quanto a una più generale propensione a “fare cultura” con strumenti diversi. Un sistema che si concretizza non solo nelle tante iniziative (produzioni audiovisivi, lezioni di cinema, mostre e incontri), ma soprattutto nella capacità di creare sinergica collaborazione tra le due strutture di Bari e Lecce. Un comune intento che spesso sfocia in un vero e proprio sistema di interscambi culturali.

Tra i vincitori della tredicesima edizione di “Cliciak”, concorso nazionale per fotografi di scena organizzato dal Centro Cinema Città di Cesena, figurano anche fotografi che hanno scattato alcune scene di produzioni realizzate in Puglia con il contributo di Apulia Film Commission. E’ il caso di Fabrizio De Blasio per una foto di scena della fiction dedicata a Giuseppe Di Vittorio “Pane e libertà” di Alberto Negrin. Il fotografo si è aggiudicato il premio “per aver saputo sintetizzare il movimento della scena in uno scatto”.

Il premio per la miglior serie in bianco e nero è toccato a Igor Gentili per le foto del film “L’uomo nero” di Sergio Rubini: “per aver saputo restituire il lavoro del set e le sue atmosfere”. A Gentile è stato assegnato anche il premio speciale “Ciak ritratto d’attore” dalla direzione del mensile. Infine, il premio “Giuseppe e Alda Palmas”, che segnala il lavoro di un giovane fotografo per la prima volta in concorso, è andato a Filippo Silvestris per le foto del film “L’uomo nero” di Rubini.

In virtù di queste prestigiose onorificenze, l’organizzazione del premio e Apulia Film Commission hanno deciso di esporre tutte le foto vincitrici di “CliCiak” e una selezione dei migliori scatti partecipanti al concorso, nei Cineporti pugliesi con una sezione speciale dedicata appunto alla Puglia.

“Expression volto nostro”, la personale del fotoreporter di guerra salentino Kash Gabriele Torsello -noto anche per essere stato rapito e tenuto prigioniero in Afghanistan-, è il risultato degli scatti realizzati ai visitatori durante la mostra “Darwin 1809-2009″, allestita all’interno del Castello Svevo di Bari dal 24 novembre 2009 al 15 febbraio 2010. In quell’occasione Torsello, prendendo spunto dagli affascinanti viaggi di Darwin, ha documentato l’espressione naturale di chi visitava e osservava la mostra durante le dodici settimane di apertura. Ma anche i volti di di quelli che si fermavano davanti a “Lo Specchio Magico”, un’installazione artistica ideata e realizzata da Apulia Film Commission attraverso un gioco di luci ed ombre, in cui i visitatori della mostra venivano visualizzati con effetti sorprendenti in una “ricombinazione genetica” fra immagini di volti diversi.

Bari, lunedì 14 giugno 2010

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina