Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » Rassegna stampa » Comunicati Stampa » "Simboli della memoria" Fabio Frigieri in mostra al Cineporto di Bari

“Simboli della memoria” Fabio Frigieri in mostra al Cineporto di Bari

APULIA FILM COMMISSION COMUNICA CHE, GIOVEDI’ 14 OTTOBRE AL CINEPORTO DI BARI, S’INAUGURA LA MOSTRA “SIMBOLI DELLA MEMORIA” DELL’ARTISTA FABIO FRIGIERI.

L’Apulia Film Commission comunica che, giovedì 14 ottobre al Cineporto di Bari, s’inaugura la personale “Simboli della Memoria” di Fabio Frigieri.

L’artista bolognese ha operato con Aurelio Barbalonga, Alcide Fontanesi, Metauro Ruggeri e dal 2001, lavora con Roberto Canaider.

Nel 2007 ha collaborato alla realizzazione dell’installazione di Christian Boltanski per il Museo della Memoria di Ustica.

Frigieri si colloca nella tradizione delle avanguardie bolognesi, riprendendo la pittura informale e innovandola con creatività, frutto di una strada anche sofferta, che tende verso l’attualità senza mai cadere nello scontato.

La personale “Simboli della memoria” sarà aperta al pubblico dal 14 ottobre al 5 novembre (ingresso libero dal lunedì al giovedì dalla 10 alle 13 e dalle 15 alle 18).

Bari, lunedì 11 ottobre 2010

———————-

NOTA DELL’ARTISTA

Oggi viviamo in un universo di immagini di cui siamo fruitori, ma anche, grazie alla tecnologia, produttori e l’ “artista” ha perso il monopolio della rappresentazione , tant’è che il confine tra arte e non-arte è estremamente labile. Io non so che cosa è l’arte; io so che per me dipingere è dare forma ad un’intenzione interiore che può materializzarsi soltanto attraverso l’opera e non altrimenti. È una presa di coscienza, una conoscenza attraverso l’emozione; è un capire senza sapere.

In particolare il ciclo dei “Simboli della memoria” si ricollega ai due precedenti: “Relitti” e “Coscienza”. La Coscienza si emancipa dall’ Inconscio, simboleggiato dal relitto, e si sviluppa; trasforma il Ricordo (passivo, legato al passato) in Memoria (attiva, rivolta al futuro). In un certo senso il Ricordo è il relitto della Memoria, è la Memoria senza speranza.

Così Coscienza e Memoria sono fenomeni collegati. Ed ancora emergono i simboli, come ad esempio nella serie delle “Sindoni Metropolitane”,che prende spunto da cartelloni pubblicitari consumati dal tempo che diventano simboli, e come tali rappresentano “qualcos’altro”. Oppure memoria come collegamento mnemonico, labirinto di relazioni, od ancora come maceria da cui emerge una condizione umana che si deve in qualche modo “risacralizzare”. A questo punto il percorso Relitti, Coscienza, Memoria, assume l’aspetto della ricerca del “Sacro” all’interno di ciascuno di noi.

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina