Feed RSS

Jump breadcrumb   Sei in: Home » Rassegna stampa » Comunicati Stampa » "Vituccio - Terra e Canti" al Bellaria Film Festival

“Vituccio - Terra e Canti” al Bellaria Film Festival

“VITUCCIO - TERRA E CANTI” DIRETTO DA MATTEO GRECO IN CONCORSO AL BELLARIAFILMFESTIVAL. IL DOCUMENTARIO E’ STATO REALIZZATO NELL’AMBITO DEL “PROGETTO MEMORIA” DELL’APULIA FILM COMMISSION.

L’edizione 2009 del BellariaFilmFestival, in programma dal 2 al 6 giugno a Bellaria Igea Marina in provincia di Rimini, ospita nella sua sezione più rappresentativa il Concorso AnteprimaDoc, il documentario “Vituccio - Terra e canti”, diretto da Matteo Greco. Una produzione esecutiva di Big Sur, laboratorio di immagini e visioni del Salento, realizzata nell’ambito del Progetto Memoria dell’Apulia Film Commission.
“Vituccio” rientra negli undici lavori che si contendono la Vela d’oro del BFF 2009, il più longevo festival dedicato al Cinema Italiano Indipendente e in particolare al Cinema documentario che, andando oltre gli schemi classici del mercato attuale, diviene l’espressione più consona di quell’indipendenza a cui l’evento cerca di dare voce da ormai ventisette anni.
Il film, nato da un soggetto di Paolo Pisanelli, filmaker tra i più apprezzati a livello nazionale, racconta di Vituccio, Vito Nigro, cantore della tradizione salentina e capraio di professione, che a Villa Castelli, piccolo borgo in provincia di Brindisi, da ormai cinquant’anni si prende cura del suo gregge con amore e dedizione.
Il talento e la passione per il canto popolare lo hanno reso uno degli interpreti più rappresentativi della tradizione di pizziche, serenate e stornelli, come ha confermato anche la sua presenza, lo scorso anno, sul grande palco della Notte della Taranta di Melpignano. Nel suo personale stile, Vitucc’ de Carcagne, il “padrone di Villa Castelli”, è una delle poche tracce rimaste di una cultura antica e profonda, che rivela il valore della tradizione come bene comune e collettivo. La regia è affidata a Matteo Greco, sperimentatore delle arti multimediali, che approda alla macchina da presa dopo aver curato la regia video e la scenografia virtuale di vari spettacoli di teatro e danza contemporanea.

Bari, 5 giugno 2009

News

Conferenza stampa "Le Vacanze intelligenti"

Torna per il secondo anno al cinema ABC - Centro di cultura cinematografica di Bari la rassegna di vecchi e meno vecchi film in 35 mm, realizzata grazie alla [...]

Leggi Tutto

Torna "Closing the Gap - Investment for 360° content"

Tra le iniziative prioritarie che l’Apulia Film Commission ha adottato sin dalla sua costituzione, un posto di assoluto rilievo spetta alla divulgazione della [...]

Leggi Tutto

PugliaGreenHour : la danza, la musica, la filosofia e il teatro nei parchi regionali

Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. Si muove in questa direzione la rassegna [...]

Leggi Tutto

Casting

Casting "Giulietta e Rome"

Il 25 Giugno dalle ore 10:00 alle ore 17:00 presso il Cineporto di Bari si terrà il casting per “Giulietta”. Si [...]

Leggi Tutto

Casting "Vite segnate" di Michele Cacucci

La Cine Art Entertainment di Bari cerca ruoli e comparse per il cortometraggio “Vite Segnate” regia di Michele [...]

Leggi Tutto

Casting per spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro

ALTERA STUDIO cerca differenti ruoli per una serie di spot ministeriali per la regia di Roberto Tafuro da girare in Puglia [...]

Leggi Tutto

Diario

Succede

29 June 2012 - silvio.maselli

Se per oltre tre anni ti svegli la mattina alle cinque, saluti tuo figlio piccolo e tuo marito, prendi la macchina e raggiungi la stazione di Lecce, prendi il treno e arrivi a Bari, attendi [...]

Leggi e Commenta

Sono stati un esempio

28 June 2012 - silvio.maselli

I colleghi che hanno fatto in questi anni la Friuli Venezia Giulia Film Commission sono stati un esempio per tutti noi. Hanno inventato il funding per l’audiovisivo, dotandosi di regole [...]

Leggi e Commenta

La brutta politica

27 June 2012 - silvio.maselli

Si può fare tutto in questo Paese, stuprare la Costituzione, approvare leggi elettorali orrende, approvare una cosa che si chiama IMU e dare la colpa a Monti per la sua introduzione, ma quando [...]

Leggi e Commenta

Torna all'inizio della pagina